Apre il Cup nella nostra sede, ma si prenota anche da casa.

Con un click dal proprio computer di casa si potrà accedere al Cup delle Misericordie. Questa è una delle novità per i cittadini che potranno prenotare visite mediche ed esami diagnostici. Da settembre, infatti, sarà attivo alla Misericordia di Calenzano e nella Piana il servizio di Cup Misericordie dal 14 luglio il servizio sarà attivo nelle zone di competenza di Prato e Pistoia. Le Misericordie entrano in rete con l’istituzione della Rete d’Impresa Sociale RAMI e la Rete Ambulatoriale delle Misericordie.

“Gli ambulatori sono in rete – dice il nostro presidente Paolo Pineti – e questo processo permette di dare al cittadino una risposta più veloce a prezzi accessibili. Questo è possibile con l’attivazione del Cup delle Misericordie, per ora solo per Prato e Pistoia, ma poi partirà anche a Calenzano”.

Al Cup possono essere prenotati esami e diagnostica.

“Si tratta di un servizio che non è in concorrenza con quello pubblico – prosegue Pineti – ma anzi, si affianca e supporta la sanità pubblica offrendo una alternativa cup 1e riducendo le liste di attesa. Ma è importante anche perchè permette di avere delle tariffe agevolate per i soci della Misericordia. Alcune prenotazioni costa poco di più o addirittura poco meno di chi paga il ticket in fascia alta. Sono prestazioni a pagamento, ma a costi sociali e con tempi di attesa brevi tra 1 e 5 giorni”. E la prenotazione può essere effettuata anche da casa cliccando sul sito: www.cupmisericordie.it. In questo caso, però, non potrà valere lo sconto per i soci delle Misericordie.

Chi, invece, preferisce prenotare sul posto può recarsi alla sede di piazza del Ghirlandaio della Misericordia di Calenzano dove si trova il Punto Cup. Il Punto Cup è gestito da volontari formati e sarà attivo per alcuni mesi il martedì e il giovedì dalle 9 alle 11. “Al termine della sperimentazione – dice Pineti – il servizio sarà certamente prolungato e la postazione inserita nella nuova segreteria della sede. Inoltre dal punto Cup sarà possibile effettuare le prenotazioni anche presso le strutture Asl della zona fiorentina”.

“La Misericordia ha avviato un servizio utile alla comunità – dice il Correttore Don Paolo Cioni – che va ad arricchire quanto c’è sul territorio ed è al passo con i tempi facendo anche un servizio ai cittadini”.

Un servizio, quello del Cup Misericordie, che affianca gli altri servizi della sanità pubblica.

“Quanto le nuove iniziative sono buone sono positive per tutto – dice il sindaco Alessio Biagioli – e strutture che funzionano sono utili anche per il pubblico soprattutto se gli obiettivi sono quelli di un servizio adeguato nei tempi giusti. Con il terzo settore bisogna lavorare perchè il pubblico da solo non ce la può fare”.cup 2